In casa 06/12/2018

La Stella di Natale

La più spettacolare fra le piante natalizie merita qualche attenzione per conservare a lungo il vigore e la bellezza delle sue foglie dai vivaci colori.

Prima di tutto, il luogo adatto: la stella di Natale (Poinsettia pulcherrima) richiede un ambiente molto luminoso, non troppo caldo e con buona umidità. Attenzione alle correnti d'aria fredda (es. finestre o porte aperte verso il freddo esterno) e alla presenza di fonti di calore (es. termosifoni) che devono essere a buona distanza. Vaporizzate le foglie almeno due o tre volte alla settimana ed innaffiate solo quando il terreno è asciutto, evitando di creare ristagni d’acqua.

Per fornire alla pianta i giusti elementi nutritivi, aggiungete all’acqua di irrigazione, ogni 2 settimane, Eden Piante Fiorite idrosolubile o Eden Gerani e Balconi Fioriti liquido. Per favorire invece la colorazione delle brattee, alternare con Eden Prevent.

Bisogna però avere particolare attenzione nel maneggiare la Stella di natale. Le foglie e il fusto della Poinsettia infatti contengono una sostanza ad azione tossica sia per contatto che per ingestione (triterpene). A contatto con l'epidermide, può provocare eritema, prurito, bruciore della congiuntiva e della mucosa orale e faringea. Inoltre, se ingerito, dà luogo a nausea, vomito, diarrea e perdita di coscienza.

Attenzione quindi ai bambini e agli animali domestici che spesso, attratti dalla colorazione rossa delle foglie, le rompono e le mettono in bocca, con gravi conseguenze.

Geogreen ti consiglia

Eden Prevent

Scopri il prodotto
  • Previene fisiopatie dovute alla carenza di magnesio e calcio
  • Garantisce produzioni più resistenti
  • Favorisce la crescita dell‘apparato radicale